Sciopero benzinai, nessun passo indietro del governo: stazioni chiuse dalle 19
24 gennaio 2023
Sciopero benzinai, nessun passo indietro del governo: stazioni chiuse dalle 19
Nessun dietro-front del governo sui carburanti e quindi sciopero dei benzinai di 48 ore confermato a partire da martedì sera. Da Algeri la presidente del Consiglio Giorgia Meloni non ha fatto nessun passo indietro – "il provvedimento è giusto, non si torna indietro" –, ribadendo che "nessuno vuole colpire la categoria". "Li abbiamo convocati già due volte, il governo non ha mai immaginato provvedimenti per additare la categoria dei benzinai ma per riconoscere il valore dei tanti onesti. Poi la media del prezzo non diceva che erano alle stelle. Sono state molto poche le speculazioni. Ma non potevamo tornare indietro su provvedimento che è giusto, pubblicare il prezzo medio è di buon senso. Su altro siamo andati incontro", ha spiegato. Faib Confesercenti, Fegica e Figisc-Anisa Confcommercio sono tornate a spiegare con una nota che "il Governo, invece di aprire al confronto sui veri problemi del settore, continua a parlare di 'trasparenza' e 'zone d'ombra' solo per nascondere le proprie responsabilità e inquinare il dibattito, lasciando intendere colpe di speculazioni dei benzinai che non esistono", aggiungendo che "ristabilire la verità dei fatti diviene prioritario". Nelle stazioni di servizio due volantini spiegheranno il perché della chiusura: "Per protestare contro la vergognosa campagna diffamatoria nei confronti della categoria e gli inefficaci provvedimenti del governo che continuano a penalizzare solo i gestori senza tutelare i consumatori. Per scongiurare nuovi aumenti del prezzo dei carburanti". Le politiche di prezzo al pubblico, si legge, "non sono imputabili ai gestori, il cui margine medio di guadagno (3 cent/litro) rimane invariato a prescindere dal prezzo finale al consumatore". Il ministro Urso ha allentato la stretta sull'obbligo della comunicazione del prezzo medio regionale e sulle multe previsti nel provvedimento – che domani comincia l'iter parlamentare con audizioni in commissione Attività produttive alla Camera -– e ha presentato un'app per facilitare agli utenti la ricerca della pompa più conveniente, ma ai gestori non è bastato. Si è dissociata dallo sciopero l'Asnali, che ha apprezzato gli sforzi del governo e vuole andare avanti con la riforma del settore. Dal fronte dei consumatori il Codacons oggi ha presentato un esposto alla magistratura contro i benzinai ipotizzando l'"interruzione di pubblico servizio". Secondo l'Unione nazionale consumatori "la lobby dei benzinai ha già vinto, visto che il Governo si è già rimangiato il decreto, riducendo le multe". L'associazione è inoltre pronta a "denunciare alla Commissione di garanzia sullo sciopero ogni violazione della regolamentazione del settore" e invita il Governo a far intervenire Prefetti e Governatori. Alla luce dell'allerta meteo, Assoutenti sostiene che lo sciopero non si deve fare e invoca la precettazione da parte dei prefetti e rivolge un appello anche al Garante per gli scioperi.
[Torna alla Home]
Archivio notizie
Italia stretta nella morsa gelida dell'inverno: da Nord a Sud si registrano forti nevicate che stanno creando non pochi disagi. In molti Comuni, nelle zone più in difficoltà, soprattutto in Sardegna, si sta predisponendo la chiusura delle scuole.... [leggi tutto]
 
Un aumento della temperatura media annua di 1 grado Celsius per un solo anno risulta più dannoso per i mercati emergenti e le economie in via di sviluppo che per le economie avanzate. Lo rivela un'analisi condotta da S&P Global Ratings sui dati di... [leggi tutto]
 
Ammontano almeno a 50 milioni di euro i danni "diretti" delle attività legate alla montagna che le cinque regioni coinvolte nella crisi dovuta alla mancanza di neve sugli Appennini lamentano al tavolo organizzato dalla ministra Daniela Santanchè con... [leggi tutto]
 
È partita il 10 gennaio “Piccoli gesti, grande impatto”, la campagna di sensibilizzazione ad un utilizzo consapevole e responsabile dell’energia per garantire la sicurezza energetica del Paese e un futuro sostenibile. Ideata da Snam, il principale... [leggi tutto]
 
L'organizzazione no-profit CDP (ex Carbon Disclosure Project), che detiene il piu` grande database internazionale sulle performance ambientali delle piu` importanti organizzazioni mondiali, ha confermato il rating A- per le prestazioni legate al... [leggi tutto]
News
24 gennaio 2023
Nessun dietro-front del governo sui carburanti e quindi sciopero dei benzinai di 48 ore confermato a partire da martedì sera. Da Algeri la presidente del Consiglio Giorgia Meloni non ha fatto nessun passo indietro – "il... [leggi tutto]
  Osservazioni in tempo reale
cielo sereno
cielo sereno
cielo sereno
cielo sereno
cielo sereno
-2°
pioggia
10°
cielo prevalentemente sereno
cielo sereno
-3°
cielo prevalentemente sereno
cielo sereno
cielo prevalentemente sereno
cielo sereno
-1°
cielo sereno
cielo sereno
-2°
cielo prevalentemente sereno
10°
cielo parzialmente nuvoloso
13°
cielo molto nuvoloso
cielo sereno
cielo coperto
13°
cielo sereno
-1°
cielo sereno
cielo sereno
-2°
cielo molto nuvoloso
11°
cielo sereno
-3°
cielo sereno
-1°
cielo parzialmente nuvoloso
Segui XMeteo su Twitter
Segui XMeteo su Twitter
questa pagina: