Clima e transizione: la parola d'ordine è "cooperazione"
2 dicembre 2021
Clima e transizione: la parola d'ordine è "cooperazione"
"Un nuovo sistema energetico globale sta emergendo, lo vediamo ogni giorno, il 90% di tutte le centrali istallate nel 2021 è da fonti rinnovabili ed il solare ha la leadership nel nuovo mercato elettrico". Lo ha detto il Direttore esecutivo dell'AIE, Fatih Birol, in occasione della sua visita a Roma per un evento organizzato dall'Eni intitolato "World Energy Outlook 2021 - L'Italia e la transizione energetica tra Cop26 e scenari globali". Il messaggio che l'ultima edizione del WEO vuole dare - ha spiegato Birol - è che "dobbiamo preparare le nostre economie ed industrie, senza escludere nessuno, ed abbiamo bisogno di tutte le tecnologie esistenti, auto elettriche, carbon capture e così via, per centrare l'obiettivo di riduzione delle emissioni". Il Direttore dell'AIE ha tenuto anche a sottolineare che il cambiamento non sarà improvviso, "dal giorno alla notte", ma sarà progressivo e stabile nel tempo. Birol ha anche riconosciuto l'importanza della leadership dell'UE ed il suo ruolo chiave per la decarbonizzazione. L'evento si è tenuto al Gazometro, a Roma, un luogo simbolo per l'Eni. L'Amministratore delegato Claudio Descalzi ha ricordato che il processo di transizione dell'Eni è iniziato nel 2014, in coincidenza con la crisi dell'oil&gas, che ha stimolato la ricerca di "alternative" al core business. Una scelta che nel tempo ha visto il gruppo impegnato con importanti investimento per lo sviluppo di diverse tecnologie - dalle bioraffinerie alla carbon capture - per arrivate a delineare una strategia che ha come obiettivo il Net Zero. A proposito del problema della carbon tax, Descalzi ha sottolineato che c'è bisogno di una sistema più equilibrato, dove tutti pagano la tassa sulle emissioni, a partire da Cina, Stati Uniti e Russia, altrimenti ne va della competitività di Paesi come l'Europa che hanno una carbon tax che ha raggiunto circa 70 dollari. Il tema della cooperazione internazionale è stato condiviso da tutti gli ospiti all'evento, compreso il Vicepresidente europeo Paolo Gentiloni, che ha parlato della leadership europea nel campo della transizione energetica e della necessità di esercitarla dentro e fuori i suoi confini. Il commissario ha messo il punto anche su un altro aspetto cruciale, il bilanciamento fra la transizione climatica e la sua accettabilità sociale, sottolineando "quello che nn dobbiamo fare è rendere la transizione difficile da realizzare perché non accettata". A Proposito del PNRR, Gentiloni ha riconosciuto la difficoltà di mettere a terra risorse ingenti e l'impegno richiesto per farlo, ma ha sottolineato che "senza transizione climatica, la forza e competitività della manifattura italiana sarà messa a rischio e l'utilizzo delle risorse sarà fondamentale per il futuro del Paese". Anche il Ministro degli esteri Luigi Di Maio ha parlato dell'importanza di un coordinamento globale ed ha fatto cenno alla Cop 26 ed al fondo di 100 miliardi di dollari per sostenere la transizione dei Paesi in via di Sviluppo, che necessariamente andrà a favorire la sponda a Sud del Mediterraneo, con implicazioni anche sul fronte geopolitico e delle migrazioni.
[Torna alla Home]
Archivio notizie
Studiare le variazioni del clima attraverso le nubi polari. È la nuova possibilità che si apre da quest'anno per i ricercatori dell'Osservatorio meteo-climatologico Enea in Antartide grazie a uno strumento altamente innovativo che consente di... [leggi tutto]
 
Banca Monte dei Paschi di Siena (MPS) prosegue nel suo percorso per un modello di sviluppo sostenibile e aderisce alla Net-Zero Banking Alliance (NZBA), l'iniziativa promossa dalle Nazioni Unite che ha l'obiettivo di accelerare la transizione... [leggi tutto]
 
La BCE lancia gli stress test sui rischi climatici per il sistema bancario, la cui esposizione verrà sottoposta a vari scenari che includono una transizione green, un ritardo e l'assenza di politiche verso gli obiettivi di sostenibilità. Lo comunica... [leggi tutto]
 
Rafforzare la resilienza della rete elettrica. Con questo obiettivo Fondazione Enel (FE) e l'Electric Power Research Institute (EPRI) hanno avviato una collaborazione per una nuova serie di seminari virtuali incentrati sull'adattamento climatico del... [leggi tutto]
 
Mondo TV, uno dei più grandi produttori europei e distributori di contenuti di animazione, ha raggiunto un’intesa con Turkuvaz Görsel Isitsel ve Iletisim A.S. del gruppo Turkuvaz Media per la licenza anche della seconda serie MeteoHeroes, prodotta... [leggi tutto]
 
Nel 2021 le temperature dell'Oceano hanno segnato un nuovo record, raggiungendo i valori più caldi mai misurati per il sesto anno consecutivo. Ancor più allarmante è la situazione del Mediterraneo che si conferma il bacino che si scalda più... [leggi tutto]
News
28 gennaio 2022
Studiare le variazioni del clima attraverso le nubi polari. È la nuova possibilità che si apre da quest'anno per i ricercatori dell'Osservatorio meteo-climatologico Enea in Antartide grazie a uno strumento altamente innovativo... [leggi tutto]
  Osservazioni in tempo reale
cielo molto nuvoloso
cielo sereno
11°
cielo sereno
cielo sereno
cielo sereno
11°
cielo sereno
cielo prevalentemente sereno
13°
cielo sereno
14°
cielo parzialmente nuvoloso
11°
cielo prevalentemente sereno
10°
cielo sereno
14°
cielo sereno
12°
cielo prevalentemente sereno
13°
cielo parzialmente nuvoloso
13°
cielo sereno
cielo parzialmente nuvoloso
12°
cielo molto nuvoloso
13°
cielo sereno
11°
cielo sereno
10°
cielo prevalentemente sereno
13°
cielo sereno
cielo prevalentemente sereno
13°
cielo sereno
12°
cielo sereno
cielo sereno
cielo sereno
Segui XMeteo su Twitter
Segui XMeteo su Twitter
questa pagina: