Clima, capi di Stato e Governo: "Agire è d'obbligo"
19 settembre 2019
Clima, capi di Stato e Governo: "Agire è d'obbligo"
"Sulla base delle competenze scientifiche e dei mezzi finanziari che il mondo ha oggi, abbiamo l'obbligo collettivo nei confronti delle generazioni future di fare tutto ciò che è umanamente possibile per fermare i cambiamenti climatici e adattarsi ai loro effetti avversi, nel rispetto dell'esigenza di una giusta transizione delle nostre società". È l'appello contenuto nella dichiarazione firmata da 32 capi di Stato e di Governo in occasione del Climate Action Summit dell'Onu, in programma il 23 settembre a New York: per l'Italia c'è la firma del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Nel documento i leader mondiali chiedono "di assicurare che tutti i flussi finanziari siano coerenti col percorso verso ridotte emissioni di gas a effetto serra e con uno sviluppo resiliente rispetto al clima", esortando "le istituzioni finanziarie ad allineare i loro investimenti alle finalità di lungo periodo dell'Accordo di Parigi, a intensificare e allargare gli investimenti in efficienza energetica ed energie rinnovabili così come a disinvestire il prima possibile dall'economia dei combustibili fossili". "Facciamo avanzare le molteplici opportunità e misure per combattere i cambiamenti climatici e plasmiamo un futuro positivo per il nostro pianeta. Lasciamo in eredità un mondo degno di essere vissuto ai nostri figli e alle generazioni future", si legge ancora nella dichiarazione. "Il cambiamento climatico è la sfida chiave del nostro tempo. La nostra generazione è la prima a sperimentare il rapido aumento delle temperature in tutto il mondo e probabilmente l'ultima ad avere l'opportunità di combattere efficacemente l'imminente crisi climatica globale", si legge ancora nel documento. "Gli effetti del cambiamento climatico sono ben documentati e si avvertono ovunque nel mondo", continua il documento che elenca gli effetti a iniziare dal "drammatico aumento di ondate di calore, inondazioni, siccità e colate di fango, lo scioglimento dei ghiacciai e l'innalzamento del livello dei mari". "La crisi climatica è una preoccupazione per tutti noi. Il cambiamento climatico è d'ostacolo all'economia globale. Minaccia diversi settori, tra cui agricoltura, silvicoltura, turismo, energia, infrastrutture e risorse idriche e, inevitabilmente, rappresenta una seria minaccia per la pace e la stabilità in tutto il mondo", prosegue la dichiarazione che ricorda l'Accordo di Parigi e l'obiettivo di mantenere l'aumento della temperatura media globale entro 1,5 gradi Celsius "Il Panel intergovernativo sui cambiamenti climatici nel suo rapporto sull'impatto di un riscaldamento globale di 1,5 gradi Celsius conferma inequivocabilmente - conclude la dichiarazione - che stiamo già osservando le ricadute negative dei cambiamenti climatici". (Foto: Gerd Altamann)
[Torna alla Home]
Archivio notizie
Via libera del Consiglio dei ministri al Dl Clima. Lo ha annunciato il ministro dell'Ambiente, Sergio Costa. "E' stato appena approvato il decreto clima. E' un risultato importante per il Paese. Uno dei primi decreti di questo governo è sulla tutela... [leggi tutto]
 
Al via un Comitato per la lotta ai cambiamenti climatici che entrerà a far parte del Cipe. Lo ha annunciato il ministro dell’Economia, Roberto Gualtieri aggiungendo che sarà fra le "prime misure immediate" che verranno adottate. "Sarà istituito un... [leggi tutto]
 
ENI, attraverso la consociata ENI Australia Limited, ha completato l'acquisizione di due progetti per la realizzazione di centrali fotovoltaiche(PV) a Batchelor e Manton Dam, nel Territorio del Nord australiano, da parte di della NT Solar... [leggi tutto]
 
Buone notizie per il Pianeta da Enel, proprio in occasione del Friday For Europe. La multinazionale dell'energia informa che la controllata spagnola Endesa S.A. ha comunicato al mercato che il proprio Consiglio di Amministrazione ha disposto di... [leggi tutto]
 
Cresce in Val d'Aosta l'allerta per il ghiacciaio sul Monte Bianco che rischia di crollare. Da oggi l'osservazione dei 250 mila metri cubi di ghiaccio in bilico a oltre 2.000 metri di quota sarà affidata a un radar che ne potrà captare tutti i... [leggi tutto]
 
Federlogistica-Conftrasporto rilancia l'allarme: "L'innalzamento dei mari, causato anche dal cambiamento climatico, sarà tra le principali emergenze che dovrà affrontare l'Italia nei prossimi anni, ma siamo in drammatico ritardo". "L'Olanda ha... [leggi tutto]
News
10 ottobre 2019
Via libera del Consiglio dei ministri al Dl Clima. Lo ha annunciato il ministro dell'Ambiente, Sergio Costa. "E' stato appena approvato il decreto clima. E' un risultato importante per il Paese. Uno dei primi decreti di questo... [leggi tutto]
  Osservazioni in tempo reale
cielo sereno
13°
cielo sereno
17°
cielo sereno
12°
cielo sereno
12°
cielo parzialmente nuvoloso
14°
cielo parzialmente nuvoloso
21°
cielo sereno
13°
cielo sereno
17°
cielo prevalentemente sereno
13°
cielo sereno
19°
cielo parzialmente nuvoloso
17°
cielo sereno
13°
cielo sereno
17°
cielo sereno
18°
cielo parzialmente nuvoloso
10°
cielo sereno
14°
cielo prevalentemente sereno
16°
cielo sereno
10°
cielo sereno
14°
cielo prevalentemente sereno
12°
cielo sereno
13°
cielo sereno
14°
cielo parzialmente nuvoloso
12°
cielo sereno
14°
cielo velato
14°
cielo sereno
11°
Segui XMeteo su Twitter
Segui XMeteo su Twitter
questa pagina: